S. Allione1

Simone ALLIONE

Simone Allione è oggi uno dei più rappresentativi scultori valdostani.
Ma la sua storia con il legno, a differenza di molti suoi colleghi, non nasce in un ambiente familiare legato alla tradizione rurale valdostana. La formazione di Allione è di tipo musicale: gli studi al Conservatorio Statale di Musica “A.Vivaldi” di Alessandria lo portano per vent’anni a viaggiare in grandi città con prestigiose orchestre.
Nel 2005 si trasferisce in VdA e partecipa ai corsi di intaglio su legno tenuti da Ornella Cretaz e alla Bottega-Scuola di scultura del maestro Giuseppe Binel. Nel 2009 avvia l’attività come scultore professionista e nel 2010 inizia ad insegnare nei Corsi Regionali di Scultura.
Dal 2011 al 2018 realizza dieci opere lignee per l’arredo urbano, alcune in coppia con altri scultori e alcune in solitaria: “Il risveglio della primavera” (Perloz AO), “La toulipe” (Lillianes AO), “Il Beato Paoli” (Artigliano MS), “Donna con gerla”, “Il musico” e “Bambina sui libri” (Gaby AO), “Sant’Anna e Maria” (Gressoney-La-Trinité AO), “Pastore con pecora e agnello” (Tavigliano BI), “Bimbo con palla e cagnolino” (Pont-Saint-Martin AO) e “Lo stambecco di Natale” (Aosta).
Ideatore di un simposio estivo di scultura, che dal 2013 si svolge nei comuni di Fontainemore, Introd, Issime, Lillianes, Perloz e Pontboset coinvolgendo una decina di scultori nella realizzazione di opere di arredo urbano.
Dal 2015 al 2018 segue i corsi di perfezionamento di scultura e modellazione presso la Scuola di Scultura Artistica di Ortisei (Bz), e nel 2018 viene ammesso al corso di Specializzazione in scultura artistica che concluderà a dicembre 2019 ottenendo il titolo di Maestro Scultore.
Dal 2019 insegna presso la Bottega-Scuola di Scultura organizzata dalla Regione Valle d’Aosta.
Nel 2020 si iscrive al Liceo Artistico Statale “R.Cottini” di Torino e a giugno 2023 affronterà l’esame di maturità.
Alcune sue opere sono entrate a far parte di collezioni private francesi, giapponesi, italiane e svizzere, ed una è presente dal 2010 a Mosca presso il “Музеев Московского Кремля” (Museo del Cremlino Moscovita).

3450537515